1891

Il bisnonno, Luigi Salvi, raccoglieva la frutta dai contadini e la portava al mercato di Bergamo

1941

Il nipote del fondatore e attuale titolare del gruppo, Luigi, entra in azienda e porta il suo contributo, dando un’impostazione più moderna all’attività

1966

Luigi decide di spostare l’attività a Ferrara, centro della produzione e commercializzazione di ortofrutta

 

1968

Scelta decisiva: l’azienda decide di produrre direttamente la frutta per apportare le tecniche di coltivazione più innovative

1970

Nasce Salvi Vivai che si occupa della coltivazione delle piante da frutto; si nota, inoltre, il risultato vincente del modello organizzativo della filiera completa provato a Ferrara e si sceglie di riproporlo a Battipaglia, in Campania, e a Scanzano Jonico, in Basilicata

1997

Nasce UNACOA, un consorzio di produttori ortofrutticoli, dove gli agricoltori si sentono soci di un grande gruppo.